Lettera aperta al Sindaco di Milano Giuseppe Sala sulla sicurezza

Lettera aperta al Sindaco di Milano Giuseppe Sala sulla sicurezza.

Come cittadini di Milano, in questi momenti caratterizzati dalla drammatica situazione sulla emergenza sanitaria che coinvolge e condiziona la vita dei milanesi come di tutti gli italiani e degli abitanti di tutto il mondo, ci siamo resi conto di alcune cose.

Stiamo cercando di osservare tutte le precauzioni e le regole che le istituzioni ci indicano per la sicurezza e la salvezza nostra e degli altri. Ci stiamo abituando, insomma, a vivere in modo diverso questa nostra città.

Guardandoci intorno e cercando di vivere la nostra Milano, desideriamo richiamare la sua attenzione su alcuni temi attinenti la sicurezza di tutti.

Temi che vanno, alcuni affrontati e risolti subito, altri per tempo pensati e pianificati:

1. la Sicurezza
Le scuole, le mense, gli uffici pubblici, tutti gli spazi “sociali” riapriranno fra qualche mese. Sarà opportuno iniziare a sistemare i luoghi per il futuro in modo che ogni opera di prevenzione sia di supporto a tutte le precauzioni che saranno adottate, in modo da arrivare a una maggior tutela di studenti, lavoratori e cittadini.
E per prevenzioni pensiamo anche a una segnaletica chiara e a strumenti informativi da disporre ovunque, comprendendo anche parchi e giardini.

2. la Legalità
La polizia locale deve tornare in toto sulle nostre strade che ora sono “così vuote”, strade che si animeranno con l’inizio della fase due.
Il vagabondaggio e il permanere di tanti soggetti “non desiderati” e violenti non facilita la vita delle persone e quotidianamente sentiamo notizie di furti agli anziani, di soprusi nei condomini e, purtroppo, anche di maltrattamenti dovuti alla chiusura forzata delle persone.
Bisogna con fermezza tornare a contrastare lo spaccio della droga, la conseguente bassa manovalanza e lo sfruttamento dei rider e degli altri lavoratori; zone intere e piazze che sono vuote rischiano di tornare in mano a chi si trova impunemente per le strade.

Giustamente abbiamo messo sotto la lente di ingrandimento i problemi più strettamente legati alla salute delle persone ma ora, anche se siamo sicuri che andrà tutto bene, non vogliamo svegliarci un mattino in una città ormai abbandonata a se stessa. Vogliamo tornare a vivere la città col “cour in man” anche domani e tutti i giorni a seguire.

Claudio Santarelli – delegato Legalità
Carmelo Ferraro – portavoce

NON LASCIAMO SOLA LA SOLITUDINE

Piattaforma Milano trova imbarazzante il fatto che il comune di Milano, dopo una settimana di emergenza ancora non abbia attivato, per l’emergenza Coronavirus, né il numero adibito: lo 020202 né altri servizi di prima necessità, primo fra tutti i pasti a domicilio per le persone anziane, sole e fragili sul …

8 MARZO 2020 – GIORNATA INTERNAZIONALE DELLA DONNA

Il valore simbolico dell’8 Marzo evidenzia le enormi difficoltà che la condizione della donna ha incontrato nel suo lungo percorso di emancipazione e affermazione. Come donne di Piattaforma Milano non possiamo però dimenticare che per raggiungere i  prestigiosi traguardi di leadership, ed abbattere il soffitto di cristallo, nelle istituzioni, nel …

Cultura arte e spettacolo: la crisi ai tempi del Coronavirus

La commissione cultura di Piattaforma Milano e Piattaforma Milano sono vicini agli operatori del settore cultura, arte e spettacolo del territorio milanese. La già fragile economia del settore sta subendo danni e perdite in seguito alle chiusure rese necessarie in questo delicato frangente. Artisti, compagnie teatrali, attori, musicisti, ballerini e …

Coronavirus e Milano

Siamo milanesi e cittadini della Città Metropolitana. Siamo forti e ci risolleveremo presto, tutti insieme. Comunicato di Piattaforma Milano. L’arrivo del Coronavirus (Covid-19) in Italia e in Lombardia preoccupa tutti, ma siamo sicuri che informazioni chiare e comportamenti responsabili possano fare la differenza. In questi giorni stiamo assistendo a tutto …

#Welfare #TerzoSettore #Volontariato

Piattaforma Milano ringrazia il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, che venerdì inaugurando Padova “Capitale europea del volontariato 2020”, ha elogiato i volontari del Terzo Settore definendoli: “Siete energia irrinunziabile della società. Un patrimonio generato dalla comunità” e riconoscendo che: “I volontari sono diventati, in questi decenni, veri e propri corpi …

Sulla libertà delle persone e sul giusto processo non si torna indietro

A nessuno di noi piacerebbe essere chiamato dalla propria insegnante delle medie e apprendere che il tema di allora, corretto oggi, meritava 4 con la conseguente necessità di rivedere tutto il piano di studi. L’esempio, semplicistico fin che si vuole, aiuta a comprendere la funzione della prescrizione, che esiste in …