Regolamento

Nel corso dell’incontro del 19 gennaio scorso, “Milano, come sarà”, è stato annunciato che il 31 marzo si terra’ l’elezione popolare del coordinamento cittadino della piattaforma.

Il Comitato di Garanzia demandato alla gestione delle elezioni del Comitato di coordinamento di Piattaforma Milano (art. 1 commi 4 e 5 del Regolamento), a seguito delle richieste e delle osservazioni ricevute, ha deciso di modificare la data ultima di presentazione delle dichiarazioni di candidatura (dal 28 febbraio al 03 marzo) e di eliminare per i candidati l’obbligo di residenza nei Comuni dell’Area della Città Metropolitana di Milano. I relativi articoli del Regolamento per le elezioni risultano perciò così modificati:



ART. 3 comma 1

Le dichiarazioni di candidatura dovranno essere inviate mediante posta elettronica all’ indirizzo e-mail info@piattaformamilano.it entro il 03 Marzo 2019 e dovranno pervenire esclusivamente dall’indirizzo e-mail personale del candidato portavoce.


ART. 3 comma 5 – ELIMINATO

(Tutti i candidati devono essere residenti nei Comuni compresi nella Città metropolitana di Milano)



Di seguito il regolamento in versione consultabile e scaricabile




ARTICOLO 1 – ORGANIZZAZIONE DELLE ELEZIONI

  1. Il portavoce e la composizione del Comitato di Coordinamento di Piattaforma Milano sono scelte mediante un’elezione aperta a tutti i cittadini che ne condividono i valori e gli ideali di fondo.
  2. La votazione online si aprirà alle ore 9,00 del giorno 29 Marzo 2019 e si chiuderà alle ore 21,00 del giorno 31 Marzo 2019; il seggio elettorale aprirà alle ore 9,00 del giorno 31 Marzo 2019 e chiuderà alle ore 21,00 dello stesso giorno.
  3. L’organizzazione delle elezioni per la scelta del portavoce e la composizione del Comitato di Coordinamento di Piattaforma Milano è disciplinata dal presente Regolamento.
  4. Le modalità organizzative, gli orari delle elezioni ed ogni altro aspetto al riguardo, così come eventuali reclami e la proclamazione degli eletti, sono garantiti e decisi in modo inappellabile dal Comitato di Garanzia nominato dai soci fondatori di Piattaforma Milano.
  5. Il Comitato di Garanzia, oltre alle responsabilità organizzative e di salvaguardia della democraticità del voto, ha l’obbligo di rispettare e far rispettare il presente Regolamento.


ARTICOLO 2 – CORPO ELETTORALE

  1. Possono votare alle elezioni i cittadini residenti nei Comuni compresi nella Città metropolitana di Milano che abbiano compiuto sedici anni d’età alla data del voto (31 Marzo 2019).
  2. Il voto è soggetto alla preventiva sottoscrizione del consenso al trattamento dei dati. Per esercitare il diritto di voto sarà necessario presentare un documento d’identità in caso di voto presso il seggio elettorale. In caso di voto online il riconoscimento del votante avverrà, oltre che per mezzo del cognome, nome e indirizzo e-mail, attraverso due ulteriori dati identificativi che saranno stabiliti dal Comitato di Garanzia. In nessun caso i dati forniti potranno essere abbinati al voto espresso.


ARTICOLO 3 – CANDIDATURA ALLE ELEZIONI PER IL PORTAVOCE E LE LISTE COLLEGATE

  1. Le dichiarazioni di candidatura dovranno essere inviate mediante posta elettronica all’indirizzo e-mail info@piattaformamilano.it entro il 03 Marzo 2019 e dovranno pervenire esclusivamente dall’indirizzo e-mail personale del candidato portavoce.
  2. L’elenco dei candidati alle elezioni è certificato dal Comitato di Garanzia che verifica la sussistenza dei requisiti di cui al presente Regolamento tra tutti coloro che hanno presentato la propria candidatura. Tale elenco dovrà essere reso pubblico entro il 3 Marzo 2019.
  3. Ciascuna lista deve essere composta da un minimo di 10 ad un massimo di 14 candidati, oltre al candidato portavoce alla cui mozione politico-programmatica la lista stessa è collegata (allegato D).
  4. Ogni candidatura, portavoce e lista collegata, deve essere accompagnata dalla sottoscrizione da parte di:
    • almeno n 10 tra consiglieri regionali, consiglieri comunali e consiglieri municipali o, in alternativa,
    • almeno n 50 elettori residenti nei comuni della Città metropolitana di Milano (allegato C);
    • da una dichiarazione autografa di ciascun candidato che approvi il Manifesto e il presente Regolamento, con significato di adesione a tutti i contenuti ivi esposti (allegato A – allegato B).

    Regolamento, con significato di adesione a tutti i contenuti ivi esposti (allegato A – allegato B).

  5. Nessuna persona può sottoscrivere più di una candidatura.
  6. Non può essere candidato chi:
    • non possiede i requisiti per candidarsi alle elezioni amministrative;
    • è stato condannato, anche con sentenza non definitiva, per delitti contro la persona, contro l’ordine
      pubblico, contro la p.a. e contro il patrimonio con una condanna superiore ai due anni, fatta salva la
      riabilitazione;
  7. Ogni candidato al Comitato di Coordinamento di Piattaforma Milano può sottoscrivere una ed una
    sola mozione politico-programmatica.
  8. Ogni lista deve contribuire all’organizzazione delle elezioni, pena la nullità della candidatura di tutta
    la lista, secondo le modalità concordate con il Comitato di Garanzia nominato dai soci fondatori di
    Piattaforma Milano..


ARTICOLO 4 – COMPOSIZIONE DELLA PIATTAFORMA MILANO

  1. Il Comitato di Coordinamento di Piattaforma Milano, oltre al portavoce, è composto da 14 eletti
    collegati a mozioni politiche-programmatiche definite e firmate da ciascun candidato portavoce .
  2. Possono ulteriormente farne parte senza diritto di voto anche consiglieri regionali, comunali e
    municipali in carica che sottoscrivono il Manifesto dei Principi e dei Valori.
  3. La ripartizione degli eletti viene effettuata in proporzione ai voti raccolti da ciascuna mozione
    politico-programmatica (lista), fino al numero massimo previsto per la composizione del Comitato di
    Coordinamento di Piattaforma Milano.
  4. Nell’ambito di ciascuna lista, gli eletti proporzionalmente ai voti conseguiti dalla lista medesima
    saranno – dopo il candidato portavoce non eletto e considerato capolista – i candidati con il maggior
    numero di preferenze e, in caso di ulteriori eletti della lista, verrà considerato l’ordine di presentazione
    nella lista stessa.


ARTICOLO 5 – CAMPAGNA DELLE ELEZIONI

  1. La campagna ha inizio il giorno successivo alla pubblicazione online da parte del Comitato di
    Garanzia della lista dei candidati ammessi all’elezione del portavoce e del Comitato di Coordinamento
    di Piattaforma Milano.
  2. Il Comitato di Garanzia garantisce il rispetto nel corso della campagna di una rigorosa parità tra i
    candidati all’interno degli strumenti di comunicazione di Piattaforma Milano.


ARTICOLO 6 – PROCEDURE DI VOTO

  1. L’elettore potrà esprimere il proprio voto come segue:
    a) voto espresso solo alla lista o al candidato portavoce.
    b) esprimendo fino a tre voti di preferenza ai candidati della stessa lista. Tale voto si estende
    automaticamente anche alla lista e al portavoce.
    Il voto potrà essere espresso online secondo le regole stabilite dal Comitato di Garanzia, oppure presso
    il seggio elettorale che verrà allestito a cura del Comitato di Garanzia medesimo.
  2. Il voto e lo scrutinio si svolgono con sistema elettronico attraverso la piattaforma certificata ELIGO.
  3. Il sistema di voto è proporzionale.
  4. Il Comitato di Garanzia presiede alla regolarità delle operazioni ed esamina i reclami. Esso stabilisce
    e proclama i risultati delle elezioni.