Vademecum

OBIETTIVO
L’obiettivo delle Commissioni è quello di individuare i problemi della città, attraverso un ascolto diretto o indiretto dei cittadini.
Andando quindi, attraverso la sensibilizzazione di Opposizione e Maggioranza, a sollecitare l’Amministrazione, anche con proposte proprie, allo scopo di trovare una soluzione o quanto meno una mitigazione. Tali proposte saranno la base del prossimo programma per le amministrative della città metropolitana e di Milano nel 2021, ispirato alla città del futuro.

COMPOSIZIONE
Le Commissioni sono tematiche e territoriali. Sono coordinate per delega prevalentemente da un Consigliere Eletto, il Delegato Coordinatore. All’interno delle Commissioni sono istituite delle commissioni specialistiche, la cui delega può essere affidata a un socio, nominato Delegato.
I componenti delle Commissioni possono essere sia soci, che non soci, che si siano iscritti negli elenchi delle commissioni.

FUNZIONAMENTO
Le riunioni possono essere interne, cioè rivolte solo ai componenti, o pubbliche, cioè aperte al pubblico. Nel primo caso la convocazione verrà pubblicata sul sito nell’area riservata, nel secondo sarà pubblicata nell’area in chiaro.
Sono previste anche Commissioni congiunte su argomenti specifici.
Le riunioni di commissioni vengono convocate almeno una volta al mese e al Delegato, o a chi da lui incaricato, spetta il compito di stendere un verbale sia per le riunioni interne, che per quelle aperte al pubblico. Per queste ultime stenderà inoltre una sintesi di 7-10 righe, che verrà pubblicata sul sito di Piattaforma Milano in chiaro. Il verbale verrà pubblicato nell’area riservata del sito, a disposizione dei soci di Piattaforma Milano. A sua discrezione il Delegato potrà anche stendere una nota operativa che verrà condivisa solo fra i componenti e i partecipanti alla Commissione, come pure con il Supervisore Generale e i Coordinatori Generali.

IMPEGNO DEI DELEGATI
  • Coinvolgere nei gruppi di lavoro rappresentanti della società civile che abbiano competenza riconosciuta sulla materia
  • Aggregare più persone ad aderire ai gruppi di lavoro e a chi si coinvolge di più proporre di associarsi
  • Produrre con il gruppo di lavoro documenti o articoli da diffondere; e anche prevedere/organizzare eventi pubblici

SUPERVISORE E COORDINATORI GENERALI
Tutte le Commissioni hanno un Supervisore nella figura del Presidente di Piattaforma Milano. Vi sono poi due Coordinatori Generali scelti fra i Consiglieri Eletti. Loro compito è quello di coordinare i lavori, specie andando a individuare i temi di interesse per più commissioni, e di tenere la segreteria. Sia il Supervisore, che i Coordinatori Generali sono componenti di tutte le commissioni, quindi dovranno essere invitati a tutte le commissioni.

COMUNICAZIONE ALLA STAMPA
Per interventi di spessore di ogni commissione è data facoltà ai delegati Coordinatori di quella Commissione, come ai Delegati nominati, già in accordo con i propri Coordinatori, di comunicare alla stampa, concordando i testi con il Presidente e/o i due Coordinatori Generali.

NUOVI COMPONENTI E PARTECIPANTI
Nel corso dei lavori i Delegati possono invitare alle rispettive Commissioni nuovi partecipanti, come pure è possibile che partecipino persone interessate, che siano venute a conoscenza della stessa. I loro nomi e recapiti mail e cellulari dovranno dagli stessi Delegati essere comunicati al Supervisore e ai due Coordinatori Generali. Detti nomi e recapiti saranno pubblicati sul sito, solo nel caso i partecipanti vogliano divenire componenti della Commissione, sia nel caso diventino soci o meno.